Caprarica di Lecce

Fiera di Santa Lucia

La domenica successiva al 13 Dicembre è un giorno molto importante per Caprarica. In tale data si tiene la Fiera di Santa Lucia.

Essa risale a tempi antichissimi. Sin dal Medioevo, in occasione del mercato, confluivano numerosi mercanti dalle zone circostanti per acquistare o vendere bestie da soma e animali da pascolo cosiddetti ciucci te fatìa: somari, cavalli, pecore e porci.
I popolani, all'epoca, avevano poche occasioni di scambio e approfittavano di questi rari eventi.
Ciò che tuttavia caratterizzava prevalentemente questa fiera, era la presenza dei "Pupari", i venditori dei pupi di creta per il presepe.
In tempi moderni è diventata famosa poichè accorrono nel paese molti commercianti baresi per la vendita di abbigliamento.

Sin dal primo mattino le bancarelle allestite, mostrano ai compratori una serie dei più svariati prodotti alimentari e materiali: da attrezzi di lavoro ad oggetti di arredamento per la propria abitazione, dalla scapece (marinata per pesci e verdure) all'olio extra vergine d'oliva, da giocattoli a CD musicali.
Interessanti sono anche le mostre, solitamente allestite all'interno del Palazzo Baronale e del Municipio.

Ai festeggiamenti folkloristici si accompagnano quelli religiosi: il paese è legato alla figura di Santa Lucia che, rimasta orfana di padre e promessa sposa ad un uomo pagano, sfidò la sua sorte e le tradizioni del tempo pur di restare innamorata e legata a Dio.
Il giorno precedente alla Festa i cittadini di riuniscono in una processione che attraversa una parte del paese e quattro uomini più forzuti reggono sulle proprie spalle la statua di Santa Lucia, durante il percorso. Alla fine della processione vengono sparati i fuochi d'artificio.

L'usanza vuole che, durante il giorno della Festa, sia possibile visitare la Cappella della Madonna del Carmine e ungere i propri occhi con l'olio per trarne beneficio e proteggere il senso visivo. Santa Lucia è per l'appunto la protettrice degli occhi e della vista.

Durante la Fiera, solitamente, il paese ospita varie giostre per intrattenere i giovani.

CURIOSITÁ:

  • in occasione della fiera non mancano mai le pignate e le "Cotime" come fischietti, campanelli, vasi salvadanai ecc.


Condividilo con i tuoi amici!


   
   

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio