Caprarica di Lecce

Santa Pasqua 2020: parla il nostro Parroco don Antonio

Cari amici e amiche, fratelli e sorelle, cari ragazzi e giovani, un abbraccio fraterno.

Con la domenica delle Palme siamo entrati nella Grande Settimana, la SETTIMANA SANTA. Durante questa settimana rivivremo nella fede e nella santa Liturgia il Mistero Pasquale della Passione, della morte e della Resurrezione del Signore. Questo è il cuore dell’Anno liturgico, il centro della nostra fede.

Celebriamo questo grande Dono nell’Eucaristia del Giovedì Santo, nell’Adorazione della Croce, contemplando la nostra stupenda  Statua della Pietà, mediante i Social, nella solenne Veglia Pasquale, con le Promesse Battesimali e nell’Annuncio gioioso della Resurrezione del Signore, domenica Prossima.

Questi giorni di quarantena, nella prova e nella sofferenza condivisa con Gesù,  ci hanno in modo  sorprendente aiutati ad attendere con ansia spirituale la Pasqua ,come liberazione non solo dal tremendo virus che ci ha gettati nella paura e dell’angoscia ,ma anche da quel terribile virus dell’egoismo, dell’arroganza ,del disprezzo della legge di Dio e dell’allontanamento dai Sacramenti della Chiesa.

Torniamo al Signore, guardiamo con Fede e Amore il Crocifisso che ci ha salvato con le sue ferite. Meditiamo la Passione, pregando con i Racconti dei Quattro Evangelisti. Non soltanto i Vangeli Sinottici ma anche il Vangelo di san Giovanni presentano i fatti essenziali della Passione. Tutti hanno guardato al racconto del Vangelo di  San Marco, ma ognuno ha presentato alcune accentuazioni e particolari che manifestano la loro fede profonda e il loro grande amore verso Gesù, che tutti avevano nella passione tradito o abbandonato.

Certamente un amore ricambiato, perché nessuno ama davvero se non e’ amato da un Altro, da Dio. E’ Dio che ci  ha amato per primo, mandando sulla terra il suo Amato Figlio. ”Dio ha tanto amato il mondo da donare il suo unico Figlio”.
 

Don Antonio Scotellaro

Visto 1063 volte

Condividi con i tuoi amici!


   
   


Vedi anche...

Nessuna sottopagina da mostrare

@ grafica di Ivan Sammartino - IWStudio